Il blog che segue la storia di un libro dalla creazione mentale dentro la testa dell'autrice, alla prima bozza, alla proposta editoriale, alla ricerca di un editore e finalmente alla pubblicazione.


lunedì 4 agosto 2008

::Agosto: aperto per lavori in corso::

Per la maggior parte degli italiani è tempo di vacanze. Queste prossime settimane saranno all'insegna del traffico, delle previsioni meteo ma soprattutto di mare, sole e relax.


Per me invece sarà un diverso.


NO SOLE MA PC o MAC
SI RELAX MA CONCENTRAZIONE
NO BAGNO IN MARE SI ARIA DI MARE


Non so se può interessare ma ho dovuto smettere di fumare; è dal 16 luglio che nei miei polmoni non entra "catrame". Adesso potrei riprendere, ma al momento non ne sento troppo la mancanza. I miei polmoni ringraziano, il mio umore un meno, anche se credo che il periodo peggiore dell'astinenza sia ormai passato.


La sottoscritta si mette al lavoro. Da oggi, per almeno due settimane, i pomeriggi saranno dedicati alla scrittura. Lo scopo è quello di scrivere come minimo i primi 4 capitoli. I più difficili! Devo riuscirci per poter alleggerire l'autunno; quando tornerò al lavoro e avrò i minuti contati da dedicarvici.


Non vedo l'ora di scrivere gli ultimi capitoli. Ho proprio una voglia matta di mettermi lì a descrivere tutti quei particolari che solo una mente contorta può creare. Non pensavo di avere così tanta fantasia. Nella proposta editoriale che sto mandando in giro ai vari editori ho pure messo la "trama" del prossimo libro che mi piacerebbe raccontare. Non so, forse mi giudicano troppo presuntuosa. Io però credo davvero in questo progetto anche se mi rendo perfettamente conto di non essere Dante Alighieri o Andrea Di Carlo. Non sono nata scrittrice. Ma come ho detto nella proposta editoriale: "scrittori si può diventare ma esiste una scuola che ti insegna ad avere fantasia?".


Con questa bella frase (le risate si sprecano n.d.r.) vi saluto e vi auguro buone vacanze. Io indosso il bikini e mi immergo nella scrittura più profonda; mi sono munita di pinne e aria condizionata così posso respirare anche sotto questa calura.

1 commento:

  1. Quanta energia e quanta passione in queste parole...

    Mi piacerebbe leggerti... ;-)

    Davide

    RispondiElimina